Filosofia

Forum dove possiamo parlare di filosofia e altro
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Dostoevskij e la sua opinione sulle scrittrici donne

Andare in basso 
AutoreMessaggio
samantha.bevoni



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 12.01.15

MessaggioTitolo: Dostoevskij e la sua opinione sulle scrittrici donne   Lun Gen 12, 2015 7:10 pm

"Le nostre scrittrici scrivono da scrittrici, cioè con intelligenza, con gentilezza e con una grande smania di esprimersi. Spiegatemi un po' perché la donna non riesce mai a diventare un artista serio. Perfino a un'artista vera, come la George Sand, molte volte le sue qualità femminili sono riuscite nocive." Tratto dalla lettera ad Apollon Nicolàjevic Màikov, 18 gennaio 1856

Cosa pensate di questa affermazione sulle artiste donne? Senza scambiare questa breve lapidaria opinione di Dostoevskij in misoginia, vorrei conoscere la vostra opinione.
Come prova dell'ammirazione che Dostoevskij sente per il sesso femminile riporto questo estratto. "Perfino il migliore degli uomini non è talvolta, mi sia permesso di dirlo, che un balordo. Il cuore femminile, la pietà femminile, la compassione femminile, la bontà sconfinata, di cui noi non abbiamo un'idea e di cui spesso non ci accorgiamo neppure, presi come siamo dalla nostra propria vacuità sono insostituibili". Tratto dalla lettera a Maria Dmitrijevna Jessajeva (sua futura prima moglie), 4 giugno 1855.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Dostoevskij e la sua opinione sulle scrittrici donne
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» LE PREPOSIZIONI SEMPLICI E ARTICOLATE
» Il fiume lago,montagna,pianura, collina, città, paese :)
» IL GIORNO DEL RICORDO : DIDATTICA
» IL GIORNO DELLA MEMORIA: DIDATTICA
» I SIMBOLI DELLE STAGIONI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Filosofia :: Altro :: Letteratura & Poesia-
Vai verso: