Filosofia

Forum dove possiamo parlare di filosofia e altro
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Riflessioni umane (prometto che smetterò di bere)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
MonsieurIvan
novellino
novellino
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 11
Età : 46
Localizzazione : Roma
Occupazione/Ozio : Le passeggiate senza meta
Data d'iscrizione : 06.10.07

MessaggioTitolo: Riflessioni umane (prometto che smetterò di bere)   Dom Ott 07, 2007 12:24 am

La mancanza cronica di principi ed ideali, accusa mossa nei confronti di vari frammenti della moderna società e dei suoi componenti, altro non è che la proiezione delle accuse a noi stessi, per aver smarrito una strada, o meglio, per aver dato meno importanza ad una strada percorsa in tempi più antichi, affinchè le stesse società fossero fondate su principi la cui verità ed equità fosse incontrovertibile.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://libercogitatio.splinder.com
MarcheseDeSade



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 29.06.11

MessaggioTitolo: Re: Riflessioni umane (prometto che smetterò di bere)   Mer Giu 29, 2011 1:57 am

il crollo dei "valori" e della "morale" è iniziato con la vita della politica, eppure...l'uomo non potrebbe vivere senza di essa...ha poca importanza la strada scelta, poichè in realtà la storia dell'uomo segue una sola via: il continuo mascheramento di sè, nell'"enorme pupazzata" pirandelliana. Che importa sapere di aver sbagliato in passato come singoli o come comunità, quando per attenersi alla forma imposta della società, dobbiamo camuffare il fluire della nostra vita, fino a dimenticare la nostra vera entità? Nel mondo vi sarà sempre una personalità forte pronta a far sentire l'individuo in inferiorità, a farlo sentire erroneo, a farlo sentire inadeguato, solo per il piacere di sottometterlo al proprio potere...se questo avviene nel singolo, è come un'epidemia: ogni uomo della società finisce per sentirsi inutile nella sua essenza originale e destinato alla sofferenza, e per evitare tutto ciò imbocca l'unica possibile via di scampo, il vizio, che garantisce sulla facciata una facilità di guadagno, ma che svende l'anima della vittima sull'altare eretto dalla cultura dell'apparire.
L'unico verdetto è: decadenza, marciume, morte dell'arte.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Riflessioni umane (prometto che smetterò di bere)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» PROGETTO FUMETTO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Filosofia :: Filosofia :: Filosofia-
Vai verso: