Filosofia

Forum dove possiamo parlare di filosofia e altro
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Nietzsche

Andare in basso 
AutoreMessaggio
MonsieurIvan
novellino
novellino
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 11
Età : 46
Localizzazione : Roma
Occupazione/Ozio : Le passeggiate senza meta
Data d'iscrizione : 06.10.07

MessaggioTitolo: Re: Nietzsche   Sab Ott 06, 2007 11:20 pm

Premessa
Molto spesso mi ritrovo a dibattere con conoscenti, amici (addirittura nemici), sull'effettivo senso di quello che leggiamo.
Mi sorge spesso, spontanea come funghi dopo la pioggia, una domanda, ed essa mi rode, mi rode, come un tarlo nel giovane castagno: "Ma davvero questo o quell'autore volevano comunicarci qualcosa con i loro saggi ?"
Potrebbero benissimo essere esercizi di stile, di semantica, di pura estetica del linguaggio...pensiamoci.
Corpus nuntĭus
Provare a cambiare la chiave di lettura di un filosofo, potrebbe addirittura cambiare tutto il messaggio presente nel suo edificio filosofico.
Siamo sicuri che Nietzsche avesse un'etica ? Premettendo che la parola 'etica' mi nausea per questioni di 'credibilità', un filosofo come Nietzsche, tanto impegnato a demolire la filosofia, così come la si conosceva fino ad allora, addirittura potrebbe voler demolire il senso d'etica ed il valore della parola stessa.(ammesso che abbia un senso)
Monsieur Ivan
"Da quando sono diventato ateo ho imparato ad apprezzare Dio"

http://libercogitatio.splinder.com
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://libercogitatio.splinder.com
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Nietzsche   Sab Ott 06, 2007 11:48 pm

MonsieurIvan ha scritto:
Premessa
Siamo sicuri che Nietzsche avesse un'etica ? Premettendo che la parola 'etica' mi nausea per questioni di 'credibilità', un filosofo come Nietzsche, tanto impegnato a demolire la filosofia, così come la si conosceva fino ad allora, addirittura potrebbe voler demolire il senso d'etica ed il valore della parola stessa.(ammesso che abbia un senso)

In effetti il punto è questo........N. dovendo portare alle estreme conseguenze il suo pensiero (e qui rispondo a Bige) mi pare rinunci al concetto di etica così come lo possiamo intendere noi........L'unica etica possibile è quella dell'aquila e del serpente....."volontà e azione".....L'etica (e in questo caso io parlerei anche di morale) "animale", nel senso etimologico del termine, cioè accettazione di quello che è la natura umana e non ricerca di come essa sia.
I concetti di bene e male, buono e cattivo, non hanno più senso e, leggendo così parlò Z., la sensazione è proprio quella di trovarsi di fronte a chi è rimasto accecato dalla stessa verità che cercava che, probabilmente, non ha mai accettato fino in fondo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
MonsieurIvan
novellino
novellino
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 11
Età : 46
Localizzazione : Roma
Occupazione/Ozio : Le passeggiate senza meta
Data d'iscrizione : 06.10.07

MessaggioTitolo: Re: Nietzsche   Sab Ott 06, 2007 11:51 pm

Cit. "Al di la del bene e del male"

Non citando.
Mi preoccupa proprio questo, il fatto che si potrebbe non aver inteso gran parte del messaggio nichilistico di Nietzsche (anche se nichilismo è una definizione, come tale lascia il tempo che trova). Morale, etica, non mi convincono, personalmente le ho cancellate dal mio non-dizionario.

"Chiunque si occupi di filosofia è sempre squilibrato rispetto al mondo che lo circonda. Si evince che la miglior accademia dove studiare la filosofia è un centro di igiene mentale."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://libercogitatio.splinder.com
MonsieurIvan
novellino
novellino
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 11
Età : 46
Localizzazione : Roma
Occupazione/Ozio : Le passeggiate senza meta
Data d'iscrizione : 06.10.07

MessaggioTitolo: Re: Nietzsche   Dom Ott 07, 2007 12:08 am

Citazione :
In questo mi trovi perfettamente d' accordo.

No eh! Non costringermi ad andarmene subito ;-)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://libercogitatio.splinder.com
MonsieurIvan
novellino
novellino
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 11
Età : 46
Localizzazione : Roma
Occupazione/Ozio : Le passeggiate senza meta
Data d'iscrizione : 06.10.07

MessaggioTitolo: Re: Nietzsche   Dom Ott 07, 2007 12:26 am

Quando la gente va d'accordo con me si sta avvicinando un altro compleanno. (Monsieur Ivan) Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://libercogitatio.splinder.com
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Nietzsche   Dom Ott 07, 2007 8:26 am

Bige ha scritto:
Quello che hai scritto riassume abbastanza bene l' etica di N., ma non capisco su che basi dici che lui in realtà nn l' abbia mai accettata fino in fondo (anche se ammetto che ciò sia possibile).

E' il tono generale del suo modo di scrivere che, a parte il desiderio di "scandalizzare", mi pare celi un certo disagio...

Per quanto riguarda l'etica/morale, D'annunzio, mi sembra, la interpretò in chiave essenzialmente edonistica.....
Altri, invece, la interpretarono (purtroppo a modo loro) in chiave, per usare un eufemismo, "evoluzionista". (di questo abbiamo parlato in un altro topic).....Forse era anche questo che N. intravedeva e non gli piaceva.....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
emmeci
novellino
novellino


Maschio
Numero di messaggi : 39
Data d'iscrizione : 10.08.07

MessaggioTitolo: Re: Nietzsche   Dom Ott 28, 2007 12:48 pm

Ad alcuni pare che l’idea o la rivelazione dell’eterno ritorno sia stata la suprema intuizione di Nietzsche: a me pare che essa chiuda definitivamente, come un diamantino sigillo, il suo slancio proteso al futuro, che si è progressivamente manifestato col riconoscimento dell’inattuale, col respingere le tradizioni, le religioni, la cultura intera dell’uomo, col delirante progetto di mutare la specie, con la trasvalutazione di tutti i valori – alla fine con la volontà di essere più forte di tutti e con l’ascesa di Zarathustra su una montagna che sembra riverberare quella evangelica al di là delle parole e della morte di Cristo-Dio…..Questo era il Nietzsche proteso verso altri climi, altri sogni, altri universi, mentre il fantasma dell’eterno ritorno lo blocca in una sorta di ossessione e auto-venerazione, ad uscire dalla quale vedo solo il misterioso martirizzante avvento della pazzia….
So che altri non saranno d’accordo su questa interpretazione del destino di Nietzsche in termini metaforici e psicologici. Ma ognuno di noi, anche i geni e naturalmente anche lui, hanno un destino, al quale non si sottraggono perché è foggiato da loro stessi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.mariocialfi.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Nietzsche   

Torna in alto Andare in basso
 
Nietzsche
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Veri o finti depressi??

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Filosofia :: Filosofia :: Filosofia-
Vai verso: