Filosofia

Forum dove possiamo parlare di filosofia e altro
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Darwin, Darwinismo e Filosofia

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
trismegistus
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 285
Localizzazione : Vicino alla Svizzera
Occupazione/Ozio : Studente di Filosofia/Filosofare
Data d'iscrizione : 08.08.07

MessaggioTitolo: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 10:37 am

Charles Robert Darwin nacque a Shrewsbury il 12 febbraio 1809; fu naturalista, geologo e agronomo inglese, celebre per aver formulato, assieme ad Alfred Russel Wallace, la teoria dell'evoluzione delle specie animali e vegetali per selezione naturale di mutazioni casuali congenite ereditarie (origine delle specie), e per aver teorizzato la discendenza di tutti i primati (uomo compreso) da un antenato comune (origine dell'uomo); morì il 19 aprile 1882 a Londra.
Ha pubblicato la sua teoria sull'evoluzione delle specie nel libro "L'origine delle specie" (titolo completo: "Sull'origine delle specie per mezzo della selezione naturale o la preservazione delle razze favorite nella lotta per la vita") nel 1859, che è rimasto il suo lavoro più noto. Ha raccolto molti dei dati su cui ha basato la sua teoria durante un viaggio intorno al mondo sulla nave HMS Beagle, e in particolare durante la sua sosta sulle Isole Galápagos.
La Teoria dell'Evoluzione fu (ed è tuttora ahimè) contestata dai fondamentalisti cristiani, questo portò nel 1925 al celebre processo Scopes o "Scopes Monkey Trial" (Processo delle Scimmie) dove venne imputato un'insegnate reo di aver insegnato la Teoria di Darwin in una scuola del Tennessee (esisteva all'epoca il Tennessee's Butler Act, che proibiva di insegnare la Teoria dell'Evoluzione nelle scuole del Tennessee).
Tuttora molti rifiutano di accettare tale Teoria, dalle grandi implicazioni scientifiche, morali e sociali, molti soprattutto, per mascherare il loro bigottismo, sfruttano l'impatto sociale della Teoria per mascherare il loro originale disprezzo per la teoria scientifica, infatti la Teoria dell'Evoluzione è stata alla base delle teorie antropologiche di eugenetica e delle teorie per la conservazione della razza.
Voi cosa né pensate, il Darwinismo verrà finalmente e decentemente accettato, oppure dovremmo ancora vivere nel pregiudizio e non riconoscere il genio e la dinamicità di tale Teoria?

_________________
Marcet sine adversario virtus
(Lucius Annaeus Seneca minor)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 4:47 pm

trismegistus ha scritto:
Voi cosa né pensate, il Darwinismo verrà finalmente e decentemente accettato, oppure dovremmo ancora vivere nel pregiudizio e non riconoscere il genio e la dinamicità di tale Teoria?

Il Darwinismo (quindi gli sviluppi della teoria di Darwin) si interessa dello studio di sistemi biologici complessi che, a tutti gli effetti, possono essere considerati "strutture emergenti".
Si tratta di accettare o meno l'assioma che l'interazione fra particelle che obbediscono alla fisica "riduzionista" e che, di per sè, non sono in grado di strutturare proprietà complesse come il pensiero, o la coscienza, interagendo, casualmente, ma seguendo regole ben precise, possono dare origine a sistemi estremamente più complessi, come il cervello, capaci di generare anche la "vita psichica".
Per intenderci una struttura biologica è più della somma delle sue parti, in quanto struttura "emergente".....
Se si accetta che tutto ciò avvenga in un processo puramente stocastico, si accetta "in toto" il darwinismo......
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 5:18 pm

Citazione :
La Teoria dell'Evoluzione fu (ed è tuttora ahimè) contestata dai fondamentalisti cristiani, questo portò nel 1925 al celebre processo Scopes o "Scopes Monkey Trial" (Processo delle Scimmie) dove venne imputato un'insegnate reo di aver insegnato la Teoria di Darwin in una scuola del Tennessee (esisteva all'epoca il Tennessee's Butler Act, che proibiva di insegnare la Teoria dell'Evoluzione nelle scuole del Tennessee).

Beh, tutto poi si risose con uma multa di 100 US$ e dopo un anno fu riconosciuta anticostituzionale quella sentenza !
Cmq credo che verrà accettata come luogo comune del patrimonio culturale globale, sei modificata per nuove scoperte


http://en.wikipedia.org/wiki/Butler_Act
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 7:02 pm



Mi meraviglio di te....E che facciamo buttiamo via 100 US$ ??????? tongue
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 7:08 pm

Ciao Stefano!!!!

..... e poi mica sono di ora ! Sono ben degli anni 1925 ! Caspita!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 8:39 pm

Ciao.....

Però c'era la grande depressione.........Mi sembra......
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 8:41 pm

.......... ma tra gli italiana d'allora ...... era meglio !

tutto sotto bancooooo ! capishi ?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 8:55 pm

C.......C'era da arricchirsi.........
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 9:20 pm

Sì Stefano! come i "pescicani" in Italia fascista !


Però pensa anche la brutta epoca quale era con il KKK negli anni '20
specialmente nel sud degli States,
il Wall Street Crash del '29.

Mentre nasceva l'epoca di Roosvelt e il New Deal
in Europa un grande filosofo sosteneva il nazismo: Heidegger !
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 9:29 pm

Già.........In effetti non fu proprio un bel periodo......

Non saremo andati "leggermente" off topic ?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Gio Set 20, 2007 11:09 pm

Non aspettiamo l'amico "trismegistus"
che risponda a che scelta fa o storico o teorico ?

in Filosofia & Scienza
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
trismegistus
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 285
Localizzazione : Vicino alla Svizzera
Occupazione/Ozio : Studente di Filosofia/Filosofare
Data d'iscrizione : 08.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 1:02 am

Direi di rientrare in tema, altrimenti sarò (per coerenza ed equità) a moderare i vostri messaggi (quello che avete detto andava bene per un topic della sezione Politica o Storia), comunque il processo a Scopes era solo un riferimento storico e marginale (non centra comunque la crisi del '29, 100 $ dollari all'epoca, 1925, erano comunque una bella cifra), rispetto al vero intento argomentativo del forum.
Torniamo quindi a Darwin e al Darwinismo.

_________________
Marcet sine adversario virtus
(Lucius Annaeus Seneca minor)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 8:32 am

trismegistus ha scritto:
Torniamo quindi a Darwin e al Darwinismo.

Ok......
Allora, tornando al discorso sulle "proprietà emergenti" della materia farei alcune altre considerazioni.

L'esperienza di Miller ha mostrato come, con molte difficoltà, possano essere sintetizzati amminoacidi in laboratorio, ovvero i costituenti delle proteine che poi si devono combinare a formare un DNA, struttura estremamente complessa........Siamo ancora molto lontani da una forma di vita anche molto semplice.......Un'alga, un batterio....
La vita, nelle forme più evolute, costituisce un singolare contrasto rispetto al principio di strutturazione nella configurazione di "minima energia" che governa la materia.......
Molto più "economico" da questo punto di vista sarebbe un semplice batterio anaerobo......
Questo andare "contro corrente" viene splendidamente contrastato dal meccanismo delle "mutazioni" per cui solo i fattori più adatti a un determinato ambiente vengono trasmessi grazie al "filtro" costituito dalla "selezione naturale" (vince il più forte)...
Ovviamente la forza delle specie più evolute è anche quella di organizzarsi in branchi o società che, in quanto proprietà emergenti, insieme superano la forza dei singoli che, altrimenti, sarebbero destinati all'estinzione.........

Personalmente, da credente, il meccanismo mi è chiaro e lo accetto pienamente.......

Il fatto che l'uomo sia l'evoluzione, non della scimmia, ma di un protozoo vissuto milioni di anni fa non mi crea alcun problema logico ne morale.....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 12:02 pm

(vince il più forte).
oppure il piu' resistente ?'

organizzarsi in branchi
non potrebbe essere il seguire la legge dei grandi numeri ?
Essenzialmente, la legge dei grandi numeri indica che quando si considera un singolo in un gruppo, più si aumentano i componenti singoli, più le caratteristiche statistiche del singolo si avvicinano alle caratteristiche statistiche del gruppo. Ora sappiamo che il gruppo è meno vulnerabile del singolo componente, percui ci si aggrega per acquisire maggior probabilità di sopravivenza !


ciao Stefano.


Ultima modifica di il Ven Set 21, 2007 5:11 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 5:11 pm

arrigodc ha scritto:
(vince il più forte).
oppure il piu' resistente ?'

organizzarsi in branchi
non potrebbe essere il seguire la legge dei grandi numeri ?

ciao Stefano.

Ovviamente il più resistente quando non ci sia competizione a livello, ad es, di catena alimentare, ma semplicemente capacità di adattamento alle mutazioni di un habitat.......

La seconda domanda mi porterà ad essere ahimè prolisso.....

Tu sai bene che, anche in una società evoluta, gli istintivi meccanismi del branco sono sempre in agguato......Ce ne sono innumerevoli esempi.....Uno dei più banali è il panico di una folla che fa si che individui che, da soli, sarebbero in grado di razionalizzare una situazione di pericolo, nell'ambito della folla tornano a comportarsi esclusivamente (salvo rare eccezioni) seguendo l'istinto di sopravvivenza, dove non alberga nè etica, nè morale, con un risultato finale che, in questo caso, è peggiore......In questo caso il "tutto" non comporta vantaggi rispetto alle "monadi" che agiscono indipendentemente l'una dall'altra....
In questo caso prevale, appunto, il caso che non appare, però vantaggioso......
E' vantaggioso, invece, aggregarsi in branco per la caccia........
D'altronde soldati ben motivati possono volontariamente uscire da una trincea ed esporsi al fuoco nemico superando l'istinto alla sopravvivenza....
Oppure dei pompieri entrano volontariamente nel World Trade Center sapendo che non ne usciranno mai vivi.......
Questi sono atti di volontà che piegano anche la legge di Darwin.
Ovviamente si può obiettare che, tale tipo di comportamento, porta all'estinzione o alla sopravvivenza dell'intera razza umana a seconda che il rapporto tra il numero di coloro che si sacrificano e quello di coloro che per tale sacrificio si salvano sia maggiore di 1....

Se parliamo, poi, di particelle elementari dobbiamo considerare il caso applicato all'abiogenesi........
monadi inorganiche in circa 1 mld di anni (o giù di li) devono essersi combinate in maniera tale da creare, nell'ordine, amminoacidi - proteine - DNA - cellule - organismi (con insito il meccanismo mutageno).
Tutto ciò quando il campo magnetico terrestre ha raggiunto la giusta intensità (altrimenti bombardamento raggi gamma e addio vita) e l'asse terrestre la giusta inclinazione.
Il calcolo probabilistico porta a dei valori diciamo "non molto alti"...

L'ultima considerazione riguarda il concetto di tempo che so ti è caro...
Tempo assoluto ed eterno.......
Quindi non "sequenza" di eventi, ma fluire "continuo" di eventi.......
In questa situazione insiemi "non numerabili" (Cantor) e inapplicabilità della legge empirica del caso (un evento ha infinite probabilità di accadere come di non accadere)...
Dunque ti devi porre la domanda : io esisto o non esisto ?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 5:19 pm

posso il "non esistere di me stesso" !
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 5:28 pm

Bene, se sai di non esistere, come minimo sei saggio....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 8:49 pm

non so se sei a conoscenza di certe filosofia orientali ... ;-)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 9:30 pm

Parli della reincarnazione ?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 10:15 pm

no,
una dottrina molto scientifica di approccio, il "paticcasammupada",
io lo tradurrei dal pali come originazione interdipendente, causa di tutto il reale come illusione.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Ven Set 21, 2007 10:49 pm

Ah........Esiste un'analoga teoria sull'universo "olografico".
Proiezioni tridimensionali di una realtà "virtuale".........

La cosa mi incuriosisce, ma mi sa che con il darwinismo centri poco........
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Sab Set 22, 2007 9:30 am

Chiediamo all'amico T. se apre una stanza sulle filosofie orientali
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Sab Set 22, 2007 10:11 am

Ok.....Con molto "zen", però..........
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
arrigodc
familiare
familiare
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 145
Età : 79
Occupazione/Ozio : vari
Data d'iscrizione : 06.09.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Sab Set 22, 2007 10:29 am

mi ero dimenticato da dire che "la mente è olografica"
il mondo pertanto risulta illusionato e
la nostra esperienza è solo "quì ed ora" !


lo Zen è un caso moooolto particolare, interessantissimo.
Penso sia il pensiero buddhico portato all'esaperazione.


Ricordo che nel pensiero indiano abbiamo molto sviluppata la logica ed anche il pensiero (diciamo) ateo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
marius1936
familiare
familiare


Numero di messaggi : 101
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   Sab Set 22, 2007 10:44 am

arrigodc ha scritto:
mi ero dimenticato da dire che "la mente è olografica"
il mondo pertanto risulta illusionato e
la nostra esperienza è solo "quì ed ora" !

Mi sembra che David Bohm teorizzasse una cosa del genere..........
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Darwin, Darwinismo e Filosofia   

Torna in alto Andare in basso
 
Darwin, Darwinismo e Filosofia
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE - prof. Porro
» VENDO LIBRI LETTERE E FILOSOFIA: TUTTE LE MATERIE
» FILOSOFIA MEDIEVALE
» PERCORSI DI FILOSOFIA CON I BAMBINI
» VENDO LIBRI FACOLTA FILOSOFIA CAUSA CAMBIO FACOLTA LIBRI VERAMENTE NUOVI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Filosofia :: Filosofia :: Filosofia-
Andare verso: