Filosofia

Forum dove possiamo parlare di filosofia e altro
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  RegistratiRegistrati  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Verga

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 114
Etā : 29
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Verga   Dom Ago 12, 2007 2:38 pm

Pariliamo del padre del verismo italiani. Io lo definirei un conservatore anomalo!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://filosofia.forumattivo.com
smerdjakov
novellino
novellino
avatar

Maschio
Numero di messaggi : 25
Etā : 30
Occupazione/Ozio : Studente
Data d'iscrizione : 14.08.07

MessaggioTitolo: Re: Verga   Mar Ago 14, 2007 4:33 pm

Si lo definirei un conservatore per disillusione, ovvero non afferma tanto che č giusto che le cose non cambino, ma osserva che i cambiamenti in realtā portano solo nuove disgrazie, quindi in fondo č meglio "conservare"...

Questo atteggiamento va contestualizzato nell'Italia meridionale dell'epoca con tutti i suoi problemi, con la disillusione per i cambiamenti promessi dall'unificazione nazionale....
Non c'č confronto ad esempio con Zola, Verga non vive l'industrializzazione, nč l'urbanizzazione, nč l'ascesa della borghesia....

Il verismo rispetto al naturalismo č solo formale, non segue i convincimenti del positivismo nel progresso.

E' un ragionamento simile a quello che Tomasi di Lampedusa fa uscire dal Conte di Salina nel "Gattopardo", le cose in sostanza non cambiano, non si sfugge al dolore...(anche se poi il romanzo va in un'altra direzione)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Verga
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» storia moderna papagna! rosa-verga o spagnoletti?
» storia moderna
» appunti storia moderna

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Filosofia :: Altro :: Letteratura & Poesia-
Vai verso: